Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree magistrali di secondo livello » Economia, politiche pubbliche e sostenibilità

Legenda:

corso ad accesso libero Corso ad accesso libero;
corso a numero programmato Corso a numero programmato;
corso tenuto in lingua inglese Corso in lingua inglese;
corso a distanza Corso in modalità mista o prevalentemente a distanza.

Collegamenti


immagine della copertina della guidaGuida Unimore 2024-2025.

Società e cultura / Laurea magistrale
Economia, politiche pubbliche e sostenibilità

Titolo di studio Laurea magistrale in Economia, politiche pubbliche e sostenibilità
Classe di Laurea MIUR LM-56 Classe delle lauree magistrali in scienze dell'economia
Durata del corso di studi 2 anni - 120 CFU Crediti Formativi Universitari

Informazioni per l'anno accademico 2024-2025

Le informazioni relative all'anno accademico 2024-2025 sono in corso di aggiornamento e possono essere suscettibili di ulteriori modifiche/integrazioni.

Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Libero   Libero
Sede del corso viale Jacopo Berengario, 51
41121 Modena
Referenti

Presidente:
Prof. Barbara Pistoresi
tel. 059 2056881
barbara.pistoresi@unimore.it

Delegati al tutorato:
Dott.ssa Lara Liverani
tel. 059 2056913
lara.liverani@unimore.it

Dipartimento/Scuola » Dipartimento di Economia Marco Biagi
Sito web www.economia.unimore.it/site/home/didattica/corsi-di-laurea-magistrale/economia-politiche-pubbliche-sostenibilità.html
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2020-2021)
Piano di studi I piani di studi (riferiti all'anno accademico precedente) sono consultabili sul Course Catalogue

Presentazione

Il corso di Laurea Magistrale in Economia, Politiche Pubbliche e Sostenibilità (EPPS) intende formare esperti in grado di progettare, realizzare, monitorare e valutare politiche pubbliche e definire strategie di gestione aziendale nel rispetto degli obiettivi di sostenibilità economica, sociale e ambientale. Il corso risponde alla necessità di formulare programmi di regolazione e sostegno allo sviluppo economico di imprese e territori. Il profilo formativo coniuga competenze multidisciplinari di analisi economica, aziendale, giuridica e di analisi dei dati. I laureati possono ricoprire ruoli decisionali di significativa responsabilità in diversi ambiti lavorativi, nel settore pubblico, privato e nel terzo settore. Il legame con il mercato del lavoro è facilitato dalla possibilità di effettuare stage - finalizzati al progetto di tesi - con enti di ricerca, con amministrazioni locali, imprese e organizzazioni del terzo settore e dalla possibilità di seguire un percorso formativo che prepara e valorizza il pensiero critico e lo sviluppo di competenze trasversali (tra cui il team work e il problem solving), inserite in alcuni insegnamenti che si avvalgono anche di metodologie di didattica innovative.

Cosa si studia

Il percorso di studi si incentra sull’analisi delle politiche pubbliche e sulle tecniche economico-quantitative di valutazione dei loro effetti, considerando anche la loro implementazione sotto il profilo giuridico-amministrativo, gestionale e di organizzazione delle risorse umane. Sono previsti insegnamenti volti a sviluppare competenze in tema di: progettazione e analisi delle politiche pubbliche a livello regionale, nazionale e sovranazionale; monitoraggio e valutazione degli investimenti di imprese e PA; analisi dei dati per lo studio di scenari economici e aziendali; contabilità pubblica e reporting di sostenibilità; strategie di gestione aziendale e dei rapporti tra imprese e territorio; diritto amministrativo; innovazione e valutazione di nuovi modelli organizzativi per la gestione della diversità e dell’inclusione nelle imprese e nella PA.

Cosa si diventa

Il laureato può ricoprire ruoli gestionali/dirigenziali nel settore pubblico, privato o del terzo settore o può operare nell’ambito della consulenza in qualità di: economista applicato, specialista nella gestione ed esperto nel controllo, specialista nell'acquisizione e/o commercializzazione di beni e servizi, specialista dei sistemi economici, specialista dell'economia aziendale, analista di mercato. Tali figure professionali potranno trovare impiego in: istituzioni europee e nazionali; aziende ed enti pubblici; sindacati; associazioni imprenditoriali; organizzazioni no profit; cooperative; Camere di commercio; imprese e istituzioni finanziarie che intrattengono rapporti con la Pubblica Amministrazione; centri di ricerca pubblici e privati; think tank; agenzie di valutazione; organizzazioni nazionali ed internazionali; uffici statistici e di ricerca; società di consulenza.

Consulta la pagina dell'anno accademico 2023/2024


Questa pagina è stata utile?