Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree magistrali di secondo livello » Fisica

Legenda:

corso ad accesso libero Corso ad accesso libero;
corso a numero programmato Corso a numero programmato;
corso tenuto in lingua inglese Corso in lingua inglese;
corso a distanza Corso in modalità mista o prevalentemente a distanza.

Collegamenti


immagine della copertina della guidaGuida Unimore 2022-2023.

Scienze / Laurea magistrale
Fisica
Physics

Unimore Orienta - open day 22 febbraio 2022
Presentazione dei corsi di laurea dell'anno accademico 2022-2023

Doppio Titolo con l'Radboud Universiteit in Nijmegen (NL)
Accordo di double degree tra Unimore e la Radboud Universiteit in Nijmegen (NL) per il rilascio congiunto della laurea magistrale in fisica di Unimore e il M. Sc. in Physics and Astronomy della RU.

Corso erogato in lingua inglese.

Titolo di studio Laurea magistrale in Fisica
Classe di Laurea MIUR LM-17 Classe delle lauree magistrali in fisica
Durata del corso di studi 2 anni - 120 CFU Crediti Formativi Universitari

Informazioni per l'anno accademico 2022-2023

Le informazioni relative all'anno accademico 2022-2023 sono in corso di aggiornamento e possono essere suscettibili di ulteriori modifiche/integrazioni.

Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Libero   Libero
Sede del corso via Giuseppe Campi, 213/a
41125 Modena | e-mail: didattica.fim@unimore.it
Referenti Presidente prof. Paolo Bordone paolo.bordone@unimore.it
DelegatoTutorato prof. Guido Goldoni guido.goldoni@unimore.it
Scuola di Ingegneria » Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche
Sito web www.fim.unimore.it/LM/FIS
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2017-2018)
Piano di studi Piano di studi e scheda informativa dalla Guida di Dipartimento/Facoltà
Bandi / Graduatorie Bando di ammissione al Corso di Laurea Magistrale in lingua inglese a libero accesso in PHYSICS - FISICA (classe LM-17)2022-2023
Call for Applications for the international Master’s Degree Programme in Phisycs (Class LM-17)A.A. 2022/2023 RESERVED TO FOREIGN/INTERNATIONAL STUDENTS REQUIRING A VISA FOR ITALY

Presentazione

La Laurea Magistrale "Physics" fornisce una preparazione aggiornata in diversi settori della fisica contemporanea. Tre curriculum, piani di studio flessibili, una didattica che integra competenza teoriche, sperimentali e computazionali, e una tesi di laurea di ricerca su temi di frontiera, forniscono una formazione avanzata e personalizzata agli interessi dello studente. L’attività didattica, svolta interamente in lingua inglese e con un basso rapporto studenti/docenti, si avvale di scienziati del Dipartimento leader nei rispettivi settori di ricerca, e di docenti di università straniere (visiting professor). Lo studente viene quindi a diretto contatto con gli sviluppi più recenti della ricerca già durante gli studi.

Cosa si studia

Sono attivi i curricula “Theoretical and computational physics”, “Experimental nano-physics and quantum technology”, e “Bio-physics and applied physics”. I corsi coprono la fisica della materia, sia teorico-computazionale sia sperimentale, la fisica delle alte energie, e diversi ambiti applicativi, dalle nanotecnologie, alla biofisica, alle tecnologie quantistiche. Almeno un semestre è dedicato ad un progetto di ricerca originale presso un gruppo di ricerca del Dipartimento o di altri centri di ricerca, nell’ambito delle collaborazioni scientifiche dei docenti.

Cosa si diventa

I laureati magistrali in fisica acquisiscono capacità analitiche e di "problem solving", conoscenze matematiche e tecnologiche, e una profonda comprensione dei fenomeni fondamentali, necessaria nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie, assicurando un efficace accesso al mondo del lavoro. Nostri laureati sono presenti in tutti i settori industriali ad alta tecnologia, dalla meccanica avanzata all’elettronica e alle telecomunicazioni, dal biomedicale all’industria ceramica. I fisici magistrali trovano collocazione anche nei settori della meteorologia e del controllo ambientale, della fisica medica, nel settore finanziario, nell’editoria scientifica, e nell’insegnamento superiore. Molti laureati magistrali accedono al dottorato di ricerca, in Italia o all’estero, punto di inizio di una carriera nella ricerca scientifica, sia accademica sia industriale.


Questa pagina è stata utile?