Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree magistrali di secondo livello » Geoscienze, georischi e georisorse

Legenda:

corso ad accesso libero Corso ad accesso libero;
corso a numero programmato Corso a numero programmato;
corso tenuto in lingua inglese Corso in lingua inglese;
corso a distanza Corso in modalità mista o prevalentemente a distanza.

Collegamenti


immagine della copertina della guidaGuida Unimore 2022-2023.

Scienze / Laurea magistrale
Geoscienze, georischi e georisorse

Unimore Orienta - open day 22 febbraio 2022
Presentazione dei corsi di laurea dell'anno accademico 2022-2023

Titolo di studio Laurea magistrale in Geoscienze, georischi e georisorse
Classe di Laurea MIUR LM-74 Classe delle lauree magistrali in scienze e tecnologie geologiche
Durata del corso di studi 2 anni - 120 CFU Crediti Formativi Universitari

Informazioni per l'anno accademico 2022-2023

Le informazioni relative all'anno accademico 2022-2023 sono in corso di aggiornamento e possono essere suscettibili di ulteriori modifiche/integrazioni.

Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Libero   Libero
Sede del corso via Giuseppe Campi, 103
41125 Modena
tel. 059 205 8520 | e-mail: didattica.chimgeo@unimore.it
Referenti Presidente prof. Alessandro Corsini alessandro.corsini@unimore.it
ReferenteTutorato prof. Mazzucchelli Maurizio maurizio.mazzucchelli@unimore.it
Dipartimento/Scuola » Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche
Sito web www.dscg.unimore.it/LM/GGG
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2017-2018)
Piano di studi Piano di studi e scheda informativa dalla Guida di Dipartimento/Facoltà
Bandi / Graduatorie Bando di ammissione al Corso di Laurea Magistrale a libero accesso in GEOSCIENZE, GEORISCHI E GEORISORSE 2022/2023

Presentazione

Il Corso di studio forma specialisti in geologia con un'approfondita preparazione scientifico-tecnica attraverso due curricula differenziati: A) “Sistema Terra e Georisorse”: fornisce specifica preparazione nell'analisi della dinamica terrestre a varie scale, e nelle tecniche di prospezione, reperimento, caratterizzazione e valorizzazione delle georisorse, intese come materie prime e patrimonio ambientale. B) “Georischi e Gestione del Territorio”: fornisce specifica preparazione nella valutazione, prevenzione e mitigazione delle pericolosità e dei rischi geologici e nell'analisi dei fattori geologico-tecnici che condizionano lo sviluppo e la gestione del territorio.

Cosa si studia

Il corso prevede attività formative di pertinenza di vari settori di area geologica, differenziate in base al curriculum, oltre che linguistica, ingegneristica e giuridica. Prevede inoltre attività a scelta dello studente, seminari formativi ed un tirocinio da svolgersi in Italia o all’estero, presso studi professionali, industrie ed enti. E' prevista una tesi di tipo sperimentale, a carattere progettuale o di ricerca, anche in collaborazione con enti e società esterne.

Cosa si diventa

I laureati magistrali trovano sbocchi occupazionali con ruoli di responsabilità nell'ambito dei servizi e della consulenza in ambito geologico e dell'industria. Previo superamento dell'esame di stato, possono iscriversi all'albo professionale ed esercitare la libera professione di Geologo svolgendo le funzioni definite per legge (DPR 328/2001). In base al curriculum scelto il laureato è indirizzato verso ambiti occupazionali legati al reperimento e utilizzo di materie prime naturali, alla valorizzazione del patrimonio geologico oppure legati all'analisi dei rischi geologici, alla geologia tecnica e alla gestione del territorio.


Questa pagina è stata utile?