Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree magistrali di secondo livello » Controllo e sicurezza degli alimenti

Legenda:

corso ad accesso libero Corso ad accesso libero;
corso a numero programmato Corso a numero programmato;
corso tenuto in lingua inglese Corso in lingua inglese;
corso a distanza Corso in modalità mista o prevalentemente a distanza.

Collegamenti


immagine della copertina della guidaGuida Unimore 2022-2023.

Vita / Laurea magistrale
Controllo e sicurezza degli alimenti

Unimore Orienta - open day 22 febbraio 2022
Presentazione dei corsi di laurea dell'anno accademico 2022-2023

Titolo di studio Laurea magistrale in Controllo e sicurezza degli alimenti
Classe di Laurea MIUR LM-70 Classe delle lauree magistrali in scienze e tecnologie alimentari
Durata del corso di studi 2 anni - 120 CFU Crediti Formativi Universitari

Informazioni per l'anno accademico 2022-2023

Le informazioni relative all'anno accademico 2022-2023 sono in corso di aggiornamento e possono essere suscettibili di ulteriori modifiche/integrazioni.

Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Programmato   Programmato, dettagli nel bando di ammissione.
Sede del corso via Giovanni Amendola, 2 - Padiglione Besta
42122 Reggio Emilia
tel. 0522 522036 | e-mail: segrdid.scienzevita.agraria@unimore.it
Referenti Presidente prof. Andrea Pulvirenti andrea.pulvirenti@unimore.it
DelegatoTutorato prof.ssa Patrizia Fava patrizia.fava@unimore.it
Dipartimento/Scuola » Dipartimento di Scienze della Vita
Sito web www.dsv.unimore.it/LM/ContAl
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2017-2018)
Piano di studi Piano di studi e scheda informativa dalla Guida di Dipartimento/Facoltà

Presentazione

Il Corso di Laurea Magistrale in Controllo e Sicurezza degli Alimenti si propone di far acquisire agli studenti competenze specialistiche negli ambiti disciplinari caratteristici delle tecnologie alimentari, fondamentali per la gestione e lo sviluppo dei processi produttivi degli alimenti, che hanno come obiettivo primario il raggiungimento della qualità e della sicurezza, attraverso l’ottimizzazione dei processi stessi e la gestione di progetti di ricerca e sviluppo industriale.

Cosa si studia

La formazione dello studente prevede l’acquisizione di conoscenze per l’applicazione e lo sviluppo di sistemi di autocontrollo, valutazione e tracciabilità, volti a garantire la sicurezza alimentare, e quelle necessarie a sostenere l’innovazione di prodotto e di processo, nonché competenze in chimica degli alimenti, biochimica e biochimica della nutrizione e di chemiometria per la gestione di protocolli sperimentali. Al fine di tutelare la qualità dei prodotti alimentari in tutte le fasi del processo industriale, saranno fornite competenze per la gestione del rischio di residui xenobiotici e per l’uso consapevole di additivi alimentari e per il corretto impiego di materiali di confezionamento. A completamento della formazione, sono forniti elementi di diritto e di legislazione alimentare. Il Corso oltre all’attività didattica frontale offre agli studenti seminari di approfondimento su tematiche specifiche ed innovative con esperti provenienti da aziende del settore alimentare.

Cosa si diventa

Il Laureato Magistrale in Controllo e Sicurezza degli Alimenti svolge attività di programmazione, gestione, controllo, coordinamento e formazione relativamente alla produzione, conservazione, commercializzazione e distribuzione di alimenti e bevande. La professione si svolge prevalentemente nelle industrie alimentari e in tutte le aziende collegate alla produzione, trasformazione, conservazione e distribuzione dei prodotti alimentari, nella Grande Distribuzione, negli Enti pubblici e privati che conducono attività di pianificazione, analisi, controllo, certificazione, nonché in quelli che svolgono indagini scientifiche per la tutela e la valorizzazione delle produzioni alimentari.


Questa pagina è stata utile?