Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree e Lauree Mag. a ciclo unico » Ingegneria civile e ambientale

Legenda:

corso ad accesso libero Corso ad accesso libero;
corso a numero programmato Corso a numero programmato;
corso tenuto in lingua inglese Corso in lingua inglese;
corso a distanza Corso in modalità mista o prevalentemente a distanza.

Collegamenti


immagine della copertina della guidaGuida Unimore 2019-2020.

Tecnologia / Laurea
Ingegneria civile e ambientale

Doppio Titolo con l'Università degli studi della Repubblica di San Marino
Il titolo di studio (curriculum civile) è riconosciuto dall'Università degli studi della Repubblica di San Marino.

Titolo di studio Laurea in Ingegneria civile e ambientale
Classe di Laurea MIUR L-7 Classe delle lauree in ingegneria civile e ambientale
Durata del corso di studi 3 anni - 180 CFU Crediti Formativi Universitari
Sede del corso via Pietro Vivarelli, 10
41125 Modena
Scuola di Ingegneria » Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari"
Sito web www.ing.unimore.it/L/IngCivAmb
Offerta Formativa Scheda Unica Annuale (SUA CdS rif. a.a. 2018/2019)
Piano di Studi (rif. a.a. 2018/2019)

Presentazione

Gli Ingegneri Civili e Ambientali condividono l'obiettivo di migliorare la qualità e la sicurezza degli ambienti naturali e costruiti in cui viviamo. Contribuiscono alla progettazione di strutture e infrastrutture quali edifici residenziali e industriali, dighe, porti, acquedotti e fognature, strade, ponti, gallerie, ferrovie e aeroporti, o all'analisi e al controllo del rischio sismico, di quello idraulico e di altri rischi ambientali, o alla gestione delle risorse naturali e dell'energia.

Cosa si studia

Il Corso di Laurea in Ingegneria Civile e Ambientale prevede due curricula: Ingegneria Civile e Ingegneria Ambientale. La scelta del curriculum è effettuata al primo anno. I due curricula condividono le discipline scientifiche e ingegneristiche fondamentali. Si differenziano invece nelle materie con forte contenuto applicativo. L'Ingegneria Civile focalizza la sua attenzione sulle strutture e sulle infrastrutture – su quanto è costruito dall'uomo. L'Ingegneria Ambientale focalizza invece la sua attenzione sulla sostenibilità dello sviluppo, sulla gestione delle risorse naturali, sul controllo dei rischi ambientali.

Cosa si diventa

Il laureato in Ingegneria Civile e Ambientale trova occupazione negli studi professionali, in imprese pubbliche e private di costruzioni, in agenzie ed enti preposti alla pianificazione e gestione dei sistemi territoriali o alla difesa del territorio rispetto ai rischi ambientali, in società “multiutility” per la gestione di reti di distribuzione, trattamento di acque e rifiuti, gestione delle risorse naturali ed energetiche. Il Corso di Laurea in Ingegneria Civile e Ambientale permette di accedere alle Lauree Magistrali in Ingegneria Civile e Ambientale (LM-23 e LM-35).

Proseguire gli studi

Il Corso di Laurea in Ingegneria Civile e Ambientale permette di accedere alle Lauree Magistrali in Ingegneria Civile (LM-23) e Ingegneria per l'Ambientale e il Territorio (LM-35). Sono disponibili Corsi di Dottorato di Ricerca per gli studenti che hanno brillantemente conseguito il titolo di Dottore Magistrale in Ingegneria Civile o in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio.


Informazioni per l'anno accademico 2019-2020

Le informazioni relative all'anno accademico 2019-2020 possono essere suscettibili di ulteriori modifiche/integrazioni.

Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Libero   Libero
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2017-2018)
Immatricolazioni Consultare Immatricolazioni Lauree e Lauree Mag. a ciclo unico ad accesso libero
Tasse e Contributi universitari Consultare le informazioni alla pagina tasse e contributi

Referenti del corso

Presidente
proff. Sergio Teggi - Stefano Orlandini
e-mail sergio.teggi@unimore.it; stefano.orlandini@unimore.it
Delegato per le attività di Tutorato
proff. Grazia Ghermandi - Marcello Tarantino
e-mail grazia.ghermandi@unimore.it; angelomarcello.tarantino@unimo.it