Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree e Lauree Mag. a ciclo unico » Scienze strategiche

Legenda:

corso ad accesso libero Corso ad accesso libero;
corso a numero programmato Corso a numero programmato;
corso tenuto in lingua inglese Corso in lingua inglese;
corso a distanza Corso in modalità mista o prevalentemente a distanza.

Collegamenti


immagine della copertina della guidaGuida Unimore 2022-2023.

Società e cultura / Laurea
Scienze strategiche

Unimore Orienta - open day 22 febbraio 2022
Presentazione dei corsi di laurea dell'anno accademico 2022-2023

Titolo di studio Laurea in Scienze strategiche
Classe di Laurea MIUR L/DS Classe delle lauree in scienze della difesa e della sicurezza
Durata del corso di studi 3 anni - 180 CFU Crediti Formativi Universitari

Informazioni per l'anno accademico 2022-2023

Le informazioni relative all'anno accademico 2022-2023 sono in corso di aggiornamento e possono essere suscettibili di ulteriori modifiche/integrazioni.

Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Programmato   Riservato Allievi Ufficiali dell'Esercito
Sede del corso piazza Roma, 22
41121 Modena
tel. 059 839 0490 | e-mail: segrfac.giurisprudenza@unimore.it
Referenti Referente prof. Luigi Foffani luigi.foffani@unimore.it
DelegatoTutorato prof. ssa Carla Fiori carla.fiori@unimore.it
Dipartimento/Scuola » Dipartimento di Giurisprudenza
Sito web www.giurisprudenza.unimore.it/L/scst
Piano di studi Piano di studi e scheda informativa dalla Guida di Dipartimento/Facoltà

Presentazione

Il corso di Laurea in Scienze Strategiche offerto dall’Ateneo di Modena e Reggio Emilia è riservato agli Allievi Ufficiali dell’Esercito Italiano. Nasce per l’esigenza dell’Esercito di avere un percorso formativo per i futuri Ufficiali delle varie Armi, tale percorso è stabilito in accordo e secondo quanto disposto dalle Autorità militari. Il Corso di Studio offre una preparazione culturale e tecnica di ampio respiro, l'impostazione generale è fondata sia sul rigore metodologico proprio delle materie scientifiche sia sulle problematiche di tipo giuridico, economico e sociologico. Questo permette all'Allievo/Aspirante Ufficiale di acquisire le conoscenze e maturare le competenze necessarie per la prosecuzione degli studi nella Laurea magistrale, ma anche di fornire l’addestramento teorico-pratico necessario ad operare, con incarichi di comando, direzione, di gestione e di coordinamento, nei settori specifici delle Forze Armate e della sicurezza. Inoltre, prepara alla gestione e direzione di sistemi organizzativi-funzionali, anche di carattere non specificatamente militare, ed alla tutela degli interessi strategici dello Stato italiano e dell’Unione Europea. Per meglio caratterizzare i profili professionali, il corso di studi prevede tre percorsi formativi specifici.

Cosa si studia

Accanto alla formazione specificamente militare e sportiva, gli studi offrono sia una formazione in campo tecnico-scientifico sia una formazione in discipline giuridiche, socio-politiche, economiche. Ampio spazio viene dato all’insegnamento della lingua inglese e della geografia fisica e politica in relazione alle necessità militari di appartenenza alla NATO e ad altre Organizzazioni di carattere internazionale.

Cosa si diventa

I laureati in Scienze Strategiche conseguono il Primo grado di Ufficiale nel Ruolo Normale delle Armi in servizio permanente e acquisiscono le competenze funzionali all’esercizio del comando e alla capacità di direzione connesse all’organizzazione, preparazione e gestione del personale, di mezzi e materiali specifici, di attività connesse alle procedure di carattere logistico per il funzionamento delle strutture militari. Proseguono la formazione secondo le esigenze della Forza Armata a premessa dell'attività che svolgeranno all'interno di strutture proprie del Ministero della Difesa quali Enti/Distaccamenti/Reparti/Comandi o in missioni all'estero.


Questa pagina è stata utile?