Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree e Lauree Mag. a ciclo unico » Biotecnologie

Legenda:

corso ad accesso libero Corso ad accesso libero;
corso a numero programmato Corso a numero programmato;
corso tenuto in lingua inglese Corso in lingua inglese;
corso a distanza Corso in modalità mista o prevalentemente a distanza.

Collegamenti


immagine della copertina della guidaGuida Unimore 2022-2023.

Vita / Laurea
Biotecnologie

Unimore Orienta - open day 22 febbraio 2022
Presentazione dei corsi di laurea dell'anno accademico 2022-2023

Titolo di studio Laurea in Biotecnologie
Classe di Laurea MIUR L-2 Classe delle lauree in biotecnologie
Durata del corso di studi 3 anni - 180 CFU Crediti Formativi Universitari

Informazioni per l'anno accademico 2022-2023

Le informazioni relative all'anno accademico 2022-2023 sono in corso di aggiornamento e possono essere suscettibili di ulteriori modifiche/integrazioni.

Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Programmato   Programmato, dettagli nel bando di ammissione.
Sede del corso via Giuseppe Campi, 287
41125 Modena
tel. 059 205 5336 | e-mail: segrdid.scienzevita.bioscienze@unimore.it
Referenti Presidente prof.ssa Valeria Marigo cl_biotecnologie@unimore.it
DelegatoTutorato proff. Carlo Augusto Bortolotti, Elisa Bianchi carloaugusto.bortolotti@unimore.it, elisa.bianchi@unimore.it
Dipartimento/Scuola » Dipartimento di Scienze della Vita
Sito web www.dsv.unimore.it/L/BIO
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2017-2018)
Piano di studi Piano di studi e scheda informativa dalla Guida di Dipartimento/Facoltà
Bandi / Graduatorie IV Comunicazione numero posti vacanti corso di laurea in Biotecnologie A.A. 2022-2023 II Selezione.
III Comunicazione numero posti vacanti corso di laurea in Biotecnologie A.A. 2022-2023 II Selezione.
Esito delle valutazioni per l’ammissione ad anni successivi al primo del Corso di Laurea di Biotecnologie A.A. 2022-2023
Graduatoria di ammissione al corso di Laurea in Biotecnologie, seconda selezione da 40 posti più 1 posto residuo da prima selezione. Totale posti a disposizione: 41 e successivi ripescaggi. A.A. 2022-2023
Comunicazione numero posti vacanti corso di laurea in Biotecnologie A.A. 2022-2023 I Selezione.
Extract of the Call for applications to the Bachelor's Degree Programme in BIOTECHNOLOGIES (Class L-2)
Bando di ammissione al Corso di Laurea Triennale in BIOTECNOLOGIE A.A.2022/2023

Presentazione

Il Corso di Laurea in Biotecnologie trasmette allo studente padronanza di metodi e contenuti scientifici generali applicabili alle scienze della vita e prevede l’acquisizione di specifiche abilità professionali. È caratterizzato da una forte interdisciplinarietà volta all’acquisizione di competenze tecnico-scientifiche per l’impiego di sistemi biologici, interpretati in chiave molecolare e cellulare, per la progettazione e la produzione di prodotti biotecnologici. Le attività formative sono finalizzate sia all’acquisizione di solide conoscenze di base propedeutiche ad un approfondimento di secondo livello, sia all’apprendimento di piattaforme tecnologiche per l’inserimento nel mondo del lavoro in enti di ricerca e nell’industria biotecnologica, farmaceutica, energetica, alimentare e della chimica fine.

Cosa si studia

Il Corso di Laurea in Biotecnologie comprende tre ambiti formativi, strettamente integrati fra di loro. Il primo è rivolto allo studio delle discipline scientifiche di base, quali matematica fisica e chimica, orientate alla comprensione e allo studio teorico-sperimentale dei fenomeni biologici. Il secondo fornisce allo studente le conoscenze teoriche e le metodologie biotecnologiche per lo studio dei sistemi biologici a livello molecolare, cellulare e tissutale. Il terzo affronta le tecnologie per l’utilizzo e la manipolazione di sistemi biologici per la produzione di beni e servizi in ambito medico, farmaceutico e industriale. L’approccio alla didattica è moderno, promuove l’accesso ad esperienze di tirocinio e prevede la fruizione di programmi internazionali per lo scambio di studenti e docenti.

Cosa si diventa

Il laureato in Biotecnologie può svolgere attività professionali di quadro intermedio tecnico-applicativo che utilizzano procedimenti derivati dalla biologia e dalle tecniche del DNA ricombinante nella produzione industriale di prodotti innovativi, nella salute e nella biosicurezza degli alimenti. La sua preparazione multidisciplinare è consona con lo sfaccettato ruolo delle biotecnologie in ambito biomedico e in numerosi settori produttivi e di servizio. Il percorso di studi forma un profilo professionale spendibile nell’ambito di 3 (Salute; Ambiente–Alimentazione; Energia-Bioeconomia-Industria) dei 5 temi inerenti le grandi sfide identificate dalla Strategia Italiana per la Realizzazione dello Spazio Europeo della Ricerca e nell’ambito degli obiettivi della Agenda ONU per lo sviluppo sostenibile. Il biotecnologo può partecipare all’Esame di Stato per l’esercizio della professione di Biologo junior - DPR n.328 del 5/06/2001. Il Corso di Laurea in Biotecnologie fornisce la preparazione e i CFU richiesti per l’accesso alla Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche, Biotecnologie Industriali e Biologia Sperimentale e Applicata.


Questa pagina è stata utile?