Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree magistrali di secondo livello » Food Safety and Food Risk Management

Legenda:

corso ad accesso libero Corso ad accesso libero;
corso a numero programmato Corso a numero programmato;
corso tenuto in lingua inglese Corso in lingua inglese;
corso a distanza Corso in modalità mista o prevalentemente a distanza.

Collegamenti


immagine della copertina della guidaGuida Unimore 2022-2023.

Vita / Laurea magistrale
Food Safety and Food Risk Management
Food Safety and Food Risk Management

Unimore Orienta - open day 22 febbraio 2022
Presentazione dei corsi di laurea dell'anno accademico 2022-2023

Corso Interateneo con l'Università degli studi di Parma e con l'Università di Bologna e con l'Università degli studi di Ferrara
Il corso di laurea interateneo è organizzato dall'Università di Modena e Reggio Emilia insieme con le Università di Bologna, di Ferrara, di Parma e Cattolica di Milano. Sede amministrativa Università di Parma.
(*) Sede Amministrativa Università di Parma

Corso erogato in lingua inglese.

Titolo di studio Laurea magistrale in Food Safety and Food Risk Management
Classe di Laurea MIUR LM-70 Classe delle lauree magistrali in scienze e tecnologie alimentari
Durata del corso di studi 2 anni - 120 CFU Crediti Formativi Universitari

Informazioni per l'anno accademico 2022-2023

Le informazioni relative all'anno accademico 2022-2023 sono in corso di aggiornamento e possono essere suscettibili di ulteriori modifiche/integrazioni.

Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Libero   Libero
Sede del corso via Giovanni Amendola, 2 - Padiglione Besta
42122 Reggio Emilia
Referenti Referente prof. Gianni Galaverna (Unipr) gianni.galaverna@unipr.it
Tutorato prof. Sergio Ghidini, dott. Andrea Baroni sergio.ghidini@unipr.it, andrea.baroni@unipr.it
Dipartimento/Scuola » Dipartimento di Scienze della Vita
Piano di studi Piano di studi e scheda informativa dalla Guida di Dipartimento/Facoltà

Presentazione

Il Corso di Laurea Magistrale in Food Safety and Food Risk Management è un Corso di Laurea interateneo erogato in lingua inglese e rivolto a studenti italiani e stranieri che sono interessati ad approfondire le tematiche di valutazione della sicurezza degli alimenti e gestione del rischio, incluso lo sviluppo e l'implementazione di norme di sicurezza delle produzioni agro-alimentari. Lo sviluppo dei mercati globali impone importanti sfide, come la stesura di accordi internazionali in materia sanitaria e fitosanitaria e quelli sulle barriere tecniche legate agli accordi in sede WTO (World Trade Organization), che richiedono specialisti del settore agro-alimentare con elevate conoscenze acquisite in un corso di studi avanzato e mirato a sviluppare competenze scientifiche multidisciplinari, per poter gestire i rischi presenti e/o emergenti delle produzioni agro-alimentari, a garanzia della sostenibilità del settore.

Cosa si studia

Il percorso didattico prevede un primo anno presso l'Università di Parma per acquisire competenze sulle caratteristiche e sulle proprietà e tracciabilità degli alimenti e dei loro componenti, sulle modificazioni chimiche e microbiologiche in funzione dei processi produttivi e di trasformazione, sullo studio dei fattori che regolano la sicurezza delle materie prime. Il secondo anno, presso l’Università di Modena e Reggio Emilia (sede di Reggio Emilia), prevede un approfondimento sulla sicurezza e gestione dei prodotti agro-vegetali, con enfasi sulla valutazione, mitigazione e gestione del rischio nelle produzioni primarie in un contesto di commercio globale, sulle perdite di prodotto nei processi di filiera, sulle problematiche microbiche e micotossicologiche e dei residui di agrofarmaci.

Cosa si diventa

Il Laureato Magistrale in Food Safety and Food Risk Management opera a diversi livelli della filiera agro-alimentare, incluso quello dello sviluppo di una adeguata normativa regolante la sicurezza e la sostenibilità delle produzioni. Negli organismi internazionali, negli enti preposti al controllo, nelle aziende agro-alimentarti, i laureati magistrali svolgono ruoli d’indirizzo, coordinamento e responsabilità per gli aspetti gestionali della sicurezza e sostenibilità legati alla produzione, all’approvvigionamento e alla movimentazione delle materie prime, al controllo di processo, allo sviluppo di nuovi prodotti, alla commercializzazione e distribuzione a livello nazionale e internazionale.


Questa pagina è stata utile?