Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree magistrali di secondo livello » Informatica

Legenda:

corso ad accesso libero Corso ad accesso libero;
corso a numero programmato Corso a numero programmato;
corso tenuto in lingua inglese Corso in lingua inglese;
corso a distanza Corso in modalità mista o prevalentemente a distanza.

Collegamenti


immagine della copertina della guidaGuida Unimore 2022-2023.

Scienze / Laurea magistrale
Informatica

Unimore Orienta - open day 22 febbraio 2022
Presentazione dei corsi di laurea dell'anno accademico 2022-2023

Titolo di studio Laurea magistrale in Informatica
Classe di Laurea MIUR LM-18 Classe delle lauree magistrali in informatica
Durata del corso di studi 2 anni - 120 CFU Crediti Formativi Universitari

Informazioni per l'anno accademico 2022-2023

Le informazioni relative all'anno accademico 2022-2023 sono in corso di aggiornamento e possono essere suscettibili di ulteriori modifiche/integrazioni.

Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Libero   Libero
Sede del corso via Giuseppe Campi, 213/b
41125 Modena | e-mail: didattica.fim@unimore.it
Referenti Presidente prof. Marco Villani marco.villani@unimore.it
DelegatoTutorato prof. Mauro Leoncini mauro.leoncini@unimore.it
Scuola di Ingegneria » Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche
Sito web www.fim.unimore.it/LM/INF
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2017-2018)
Piano di studi Piano di studi e scheda informativa dalla Guida di Dipartimento/Facoltà
Bandi / Graduatorie Bando di ammissione al Corso di Laurea Magistrale a libero accesso di Informatica 2022-2023

Presentazione

Di recente attivazione, il Corso di Laurea Magistrale (CdLM) in Informatica si pone l’obiettivo di formare figure professionali di livello specialistico in campo informatico, con competenze specifiche e approfondite nell’ambito della progettazione di software. Al termine del loro percorso di studi, gli studenti saranno in grado di effettuare analisi, progetto, sviluppo e manutenzione di applicazioni e sistemi informatici anche complessi, che generano ed elaborano dati per la soluzione degli innumerevoli problemi informativi che si presentano nelle aziende, nelle Pubbliche Amministrazioni e negli Enti di Ricerca.

Cosa si studia

Il CdLM in Informatica prevede un insieme di insegnamenti obbligatori che permettono di approfondire le competenze di modellazione, progettazione e gestione dell’informazione, curando sia l’aspetto teorico sia quello applicativo. Al secondo anno, lo studente ha anche la possibilità di selezionare dall’offerta formativa alcuni insegnamenti a scelta, allo scopo di perfezionare le proprie competenze e abilità in settori di maggior interesse e/o in funzione della propria vocazione professionale. Pur avendo una valenza generale nel campo della progettazione di software, dal punto di vista più strettamente applicativo il CdLM in Informatica si focalizza sui sistemi distribuiti, sul mobile computing e sull'intelligenza computazionale.

Cosa si diventa

La preparazione fornita dal corso di laurea è in linea con i migliori standard internazionali e dà ai laureati la possibilità di cercare una posizione sul territorio, in Italia o all’estero, in diversi ambiti e a diversi livelli di responsabilità. In particolare, le conoscenze e competenze fornite permettono al laureato magistrale di affrontare il progetto e lo sviluppo di applicazioni e sistemi informatici anche complessi. Tali competenze favoriscono non solo la collocazione in aziende di sviluppo software, ma anche la possibilità di impiego come progettista e project manager in Amministrazioni Pubbliche e in aziende non ICT in cui il ruolo delle tecnologie informatiche è rilevante. Un’alternativa sempre possibile è la libera professione, come consulente informatico non legato ad una particolare azienda. I laureati più intraprendenti hanno altresì concrete possibilità, favorite dai bassi costi richiesti per le infrastrutture, di diventare imprenditori di proprie aziende di sviluppo software, come è successo e succede anche nel caso di laureati triennali. Infine, ma non da ultimo, la laurea magistrale consente l’accesso ai corsi di Dottorato di Ricerca in Informatica o materie affini, in Italia e all’estero, necessari per intraprendere una carriera accademica o per lavorare in centri di ricerca.


Questa pagina è stata utile?