Ti trovi qui: Home » AMULA

Logo Amula

AMULA

Associazione Mutualistica Universitaria Lavoratori Atipici

L'Associazione Mutualistica Universitaria Lavoratori Atipici AMULA è nata per iniziativa di un gruppo di lavoratori non strutturati di UNIMORE, sostenuta finanziariamente dall'Ateneo e organizzativamente da un gruppo di assegnisti/dottorandi dell'Ateneo e dal Sindacato.
» Consulta lo Statuto dell'associazione

Finalità dell'associazione

AMULA eroga contributi economici in caso di gravidanze e lunghe malattie, per visite mediche specialistiche di qualsiasi branca o natura, per l'effettuazione di esami diagnostici, per l'acquisto di lenti da vista e di presidi ortopedici, per il tramite di SMA - Società di Mutua Assistenza - Modena.

Chi può associarsi

Possono fruire dei contributi coloro i quali hanno in essere un rapporto non strutturato diretto o indiretto con l'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA.

L'assistenza è estesa a Spin-Off e Start-Up riconducibili ad UNIMORE, nonché esclusivamente ai lavoratori con rapporto di lavoro atipico inseriti nel contesto organizzativo della Fondazione Marco Biagi, nonchè di More Service srl, purchè non siano titolari di rapporti di lavoro subordinato con Enti Pubblici e datori di lavoro privati.

Per associarsi ad AMULA ed avere diritto ai sussidi sotto indicati, occorre sottoscrivere ed inviare l'apposito modulo di adesione e versare la quota annua di iscrizione (1° gennaio - 31 dicembre) pari a 65 euro.

Per iscriversi, per prendere visione del regolamento delle assistenze e delle procedure di richiesta di rimborso consultare il sito www.smamodena.it.

AMULA è anche su facebook.

Sussidi previsti

I sussidi attualmente previsti sono riconosciuti nei seguenti importi:

  • 180 euro annui per visite mediche ed altre prestazioni sanitarie;
  • da 500 a 2400 euro per assegni gravidanza
    (a seconda del tipo di contratto lavorativo che la socia ha sottoscritto con l'Ateneo e di una eventuale gravidanza a rischio);
  • 25 euro come diaria giornaliera in caso di lunga malattia;

Per maggiori informazioni

Per ogni ulteriore informazione potete rivolgervi al Consiglio direttivo di AMULA