Sigillo di Ateneo
apri o chiudi il menu

Versione parziale per smartphone

Vai alla pagina completa

Collegamenti

Bandi studenti


immagine della copertina della guidaGuida UNIMORE 2014-2015.

Video Tutorial

Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree » Relazioni di Lavoro

Laurea magistrale
Relazioni di Lavoro

a.a. 2011/2012

Informazioni generali

Area di interesse Società
Classe di Laurea MIUR LM-77 Classe delle lauree magistrali in scienze economico-aziendali
Facoltà di riferimento Facoltà di Economia Marco Biagi
Sito web http://www.economia.unimore.it
Durata del corso di studi 2 anni - 120 CFU
Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Libero Libero
Sede del corso viale Berengario, 51 Modena
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2009-2010)
Banca dati Esse3Accedi ai dati del corso su Esse3

Presentazione

Concepito come esperienza formativa interdisciplinare in materia di relazioni di lavoro, il corso presenta una sua unicità nel panorama accademico nazionale in forza di un approccio alle relazioni di lavoro che unisce materie giuridiche, economiche, organizzative e di management. L'approccio interdisciplinare che lo caratterizza garantisce l'acquisizione di competenze trasversali che consentono la più vasta possibilità di scelta in vista dell'inserimento nel mercato del lavoro. Elemento qualificante del corso è anche lo stretto coordinamento con la Fondazione universitaria Marco Biagi che offre numerose opportunità agli studenti sostenendone attivamente l'inserimento nel mercato del lavoro forte della rete di relazioni nazionali e internazionali con il mondo imprenditoriale.

Cosa si studia

Il corso di studi si articola concettualmente in due parti distinte. La prima fornisce propedeuticamente le competenze professionali di base della statistica sociale (campionamento, redazione ed elaborazione dei questionari, analisi delle statistiche dei mercati del lavoro), dell'economia del lavoro (domanda e offerta di lavoro, analisi comparata dei mercati del lavoro italiano ed europei, interventi statali di politiche attive), della storia del lavoro, del diritto pubblico dell'economia (le relazioni tra Stato e mercato del lavoro, l'integrazione comunitaria e la nuova costituzione economica, i diritti di libertà economica e i diritti sociali), del diritto del mercato del lavoro (la regolamentazione dello Stato sul mercato del lavoro), delle forme organizzative (progettazione micro e macro delle forme organizzative, incluse quelle per l'internazionalizzazione, e delle reti organizzative). La seconda parte del corso fornisce le competenze professionali specifiche, applicate del diritto del mercato del lavoro (le tipologie dei contratti di lavoro e la loro disciplina), del diritto delle risorse umane (diritti, obblighi e responsabilità del datore di lavoro e del lavoratore), della gestione delle risorse umane (modelli alternativi di strategia delle risorse umane, reclutamento, formazione, valutazione e sviluppo delle risorse umane), del comportamento organizzativo nel contesto di lavoro (le relazioni interpersonali e il lavoro di gruppo, la gestione delle persone, la cultura e il cambiamento organizzativo).

Cosa si diventa

L'obiettivo del corso è quello di formare persone capaci di progettare le relazioni di lavoro in senso lato e di gestirle nel loro divenire, padroneggiando gli aspetti giuridici, sindacali, economici, organizzativi e di gestione delle risorse umane. I laureati in Relazioni di lavoro acquisiscono le competenze necessarie per essere in grado di ricoprire ruoli professionali (gestionali/dirigenziali) ed occuparsi dei distinti aspetti delle relazioni di lavoro, all'interno delle organizzazioni pubbliche o private, in tema di contratti e contenzioso di lavoro, di relazioni industriali (strategie negoziali, tecniche della contrattazione) di gestione e sviluppo delle risorse umane (ricerca, selezione, formazione e sviluppo, sentieri di carriera), di organizzazione del lavoro ed aziendale (micro progettazione dei ruoli e macro progettazione delle forme e delle reti organizzative), di prevenzione dei rischi, gestione ed organizzazione della sicurezza, di consulenza del lavoro, di politiche attive del mercato del lavoro (promozione ed incentivi all'occupazione, tutela del posto di lavoro). I ruoli professionali di riferimento si ritrovano nella funzione di gestione delle risorse umane delle imprese di produzione o di servizi, pubbliche o private, nelle società di consulenza in direzione e gestione aziendale, nella professione di consulente del lavoro, nelle associazioni di rappresentanza delle imprese, nelle agenzie di ricerca e selezione del personale, di somministrazione di lavoro.

Referenti del corso

Presidente
prof. Francesco Basenghi
tel. 059 2056761
fax 059 2056937
e-mail francesco.basenghi@unimore.it
Referente per le attività di Tutorato
Maria Luisa Resta
tel. 059 2056936
fax. 059 2056917
e-mail info.economia@unimore.it