Sigillo di Ateneo
apri o chiudi il menu

Versione parziale per smartphone

Vai alla pagina completa

Collegamenti

Bandi studenti


immagine della copertina della guidaGuida UNIMORE 2014-2015.

Video Tutorial

Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree » Biotecnologie Industriali

Laurea magistrale
Biotecnologie Industriali

a.a. 2011/2012

Informazioni generali

Area di interesse Vita
Classe di Laurea MIUR LM-8 Classe delle lauree magistrali in biotecnologie industriali
Facoltà di riferimento Facoltà di Bioscienze e Biotecnologie
Sito web http://www.bioscienze-biotecnologie.unimore.it
Durata del corso di studi 2 anni - 120 CFU
Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Programmato Programmato. Per i dettagli consultare il bando di ammissione. Posti disponibili 30
Sede del corso via Campi, 213/d Modena
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2009-2010)
Banca dati Esse3Accedi ai dati del corso su Esse3

Presentazione

Il corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Industriali propone un percorso di studi altamente professionalizzante, progettato per far acquisire allo studente le competenze professionali sia per il rapido inserimento nel mondo del lavoro, sia per proseguire la formazione nel settore della ricerca e sviluppo. Gli obiettivi specifici del corso sono formulati in riferimento ai più recenti sviluppi delle Biotecnologie Industriali e sono raggiunti con un'ampia partecipazione delle attività sia scientifiche sia produttive presenti in sede locale. Una parte considerevole del percorso formativo viene attuata in percorsi di laboratori di ricerca dotati di competenze e strumentazioni scientifiche tecnologicamente avanzate. Le Biotecnologie Industriali offrono inoltre grandi opportunità per la creazione di impresa attraverso lo sviluppo di idee innovative.

Cosa si studia

Chi segue questo percorso acquisirà conoscenze teoriche e competenze operative e di laboratorio sull'utilizzo di microorganismi per la produzione fermentativa di biomassa, metaboliti e proteine e su tecniche di indagine e modifica/miglioramento delle proprietà di bioprodotti. Acquisirà inoltre familiarità con i principi e i metodi di modellistica molecolare, progettazione macromolecolare e simulazione funzionale al computer. Tra le attività biotecnologiche di frontiera, il laureato magistrale avrà la possibilità di formarsi sulla produzione di bio-dispositivi nanometrici per elettronica e sensoristica molecolare e nella produzione di supporti nano-strutturati per adesione, crescita e differenziazione di cellule staminali per la produzione di tessuti epiteliali. Il percorso formativo fornisce inoltre conoscenze in merito ai fondamenti e agli aspetti più innovativi delle biotecnologie microbiche e della biocatalisi nel settore agro-industriale, alimentare e farmaceutico. Viene dato ampio spazio ad attività di laboratorio per favorire l'acquisizione delle tecnologie più avanzate e per facilitare l'inserimento dei laureati in ambiti di ricerca e di sviluppo industriale.

Cosa si diventa

Il percorso formativo è finalizzato alla formazione di biotecnologi industriali. Si tratta di figure professionali con una elevata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, con specifiche conoscenze professionali e con la capacità di svolgere ruoli di elevata responsabilità nella ricerca, nello sviluppo di tecnologie innovative, nella progettazione e gestione di sistemi biotecnologici di interesse industriale. Il laureato potrà condurre in autonomia e con capacità progettuale le attività di laboratorio finalizzate alla ricerca di base e a quella applicata. Inoltre, le sue competenze gli permetteranno di svolgere un ruolo propositivo in realtà industriali nelle quali microorganismi ed enzimi vengono impiegati per ottenere prodotti e dispositivi a matrice biologica su larga scala. Il laureato può svolgere la sua attività in ambito agro-alimentare, ambientale e della produzione biotecnologica di intermedi per la l'industria chimica e farmaceutica. Il corso si propone di favorire il processo di internazionalizzazione mediante la formalizzazione di rapporti della Facoltà con laboratori di altre Università sia Europee sia Internazionali al fine di incentivare la mobilità degli studenti magistrali e per favorire il loro ingresso nei percorsi di alta formazione Universitaria. Il laureato è in grado di affrontare esperienze di tipo imprenditoriale nel campo delle imprese di tipo biotecnologico. Potrà inoltre occuparsi degli aspetti di tutela della proprietà intellettuale in studi brevettali. Il laureato può inoltre partecipare all'Esame di Stato per l'esercizio della professione di Biologo senior (DPR n. 328 del 5 giugno 2001).

Referenti del corso

Presidente
prof. Marco Sola
tel. 059 205 5037
fax 059 373543
e-mail marco.sola@unimore.it
Referente per le attività di Tutorato
prof. Pier Giuseppe De Benedetti
tel. 059 2055086
fax. 059 373543
e-mail piergiuseppe.debenedetti@unimore.it