Sigillo di Ateneo
apri o chiudi il menu

Versione parziale per smartphone

Vai alla pagina completa

Collegamenti

Bandi studenti


immagine della copertina della guidaGuida UNIMORE 2014-2015.

Video Tutorial

Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree » Fisioterapia

Laurea
Fisioterapia

a.a. 2011/2012

Informazioni generali

Area di interesse Salute
Classe di Laurea MIUR L/SNT2 Classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione
Facoltà di riferimento Facoltà di Medicina e Chirurgia
Sito web http://www.fisioterapia.unimore.it
Durata del corso di studi 3 anni - 180 CFU
Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Programmato Programmato. Per i dettagli consultare il bando di ammissione. Posti disponibili 32
Sede del corso Viale Umberto I, 50 Reggio Emilia Reggio Emilia
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2011-2012)
Banca dati Esse3Accedi ai dati del corso su Esse3

Presentazione

L'incremento delle patologie croniche legato all'invecchiamento della popolazione, l'aumento delle probabilità di vita sia in persone con esiti di gravi traumi cranici che in bambini nati pre-termine e la frequenza delle patologie muscolo-scheletriche rappresentano alcuni dei bisogni prioritari di salute per la cura dei quali sono richieste anche le competenze specifiche del fisioterapista. Si assiste sempre di più ad un aumento di richiesta di prestazioni da parte dei fisioterapisti anche nell'ambito dello sport, della prevenzione e dell'educazione sanitaria al fine di mantenere o migliorare i livelli di salute (per esempio nelle fabbriche in cui il lavoro degli operai, realizzato senza criteri ergonomici, potrebbe compromettere lo stato di benessere fisico). L'inserimento nella comunità sociale dei disabili, sia dell'area infanzia che geriatrica, impegna il Fisioterapista a promuovere le azioni necessarie al superamento della disabilità, all'abbattimento delle barriere architettoniche, alla promozione della mobilità, sia nell'interno che all'esterno delle abitazioni dei pazienti. A livello nazionale si sta lavorando per uniformare i piani didattici allo standard europeo, in modo da favorire l'esercizio della professione anche in Europa direttamente con la laurea conseguita.

Cosa si studia

Il Corso di laurea prevede un'organizzazione semestrale delle attività formative. Nel 1° anno si apprendono le discipline di base e si affrontano insegnamenti professionalizzanti, integrati con tutorato e tirocinio. Lo studio delle discipline cliniche mediche e fisioterapiche, fa sì che lo studente del secondo e terzo anno raggiunga le seguenti competenze professionali: conoscere le alterazioni delle funzioni fondamentali, identificare i bisogni fisici, psicologici e sociali di recupero di persone di diverse età; progettare l'intervento riabilitativo con modalità terapeutiche consone; agire secondo principi etici, deontologici e disciplinari della professione di fisioterapista; stabilire e mantenere relazioni di aiuto con la persona, la famiglia e il contesto sociale; promuovere azioni per il superamento della disabilità, l'abbattimento delle barriere architettoniche, la promozione della mobilità; apprendere le competenze di metodologia della ricerca necessarie all'esercizio della pratica professionale basata sulle migliori evidenze scientifiche; acquisire la competenza informatica utile alla gestione dei sistemi informativi dei servizi ed alla propria autoformazione. Il corso di Laurea prevede scambi Erasmus con Università europee.

Cosa si diventa

La definizione delle competenze del fisioterapista deriva dalla declinazione del profilo professionale e dai problemi prioritari di salute della popolazione. I laureati diventano operatori dell'area della riabilitazione e svolgono, in via autonoma o in collaborazione con altre figure sanitarie, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori, e di quelle viscerali conseguenti a eventi patologici, di varia eziologia, congenita od acquisita in tutte le fasce di età. In riferimento alla diagnosi e alle prescrizioni del medico, nell'ambito delle loro competenze, elaborano, anche in equipe multidisciplinare, la definizione del programma di riabilitazione volto all'individuazione ed al superamento del bisogno di salute del disabile. Praticano attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle disabilità motorie, psicomotorie e cognitive utilizzando terapie fisiche, manuali, massoterapiche e occupazionali, propongono l'adozione di protesi ed ausili, ne addestrano all'uso e ne verificano l'efficacia e accertano le rispondenze della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale. Il fisioterapista svolge l'attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero-professionale.

Referenti del corso

Presidente
prof. Adriano Ferrari
tel. 0522 296183
fax 0522 296180
e-mail adriano.ferrari@unimore.it
Referente per le attività di Tutorato
dr.ssa M.Luisa Montanari; Dr.ssa M.Pia Padalino
tel. 0522 522414; 059 4224621
fax. 0522522045; 059 4224312
e-mail luisa.montanari@asmn.re.it; mariapia.padalino@unimore.it