Sigillo di Ateneo
apri o chiudi il menu

Versione parziale per smartphone

Vai alla pagina completa

Collegamenti

Bandi studenti


immagine della copertina della guidaGuida UNIMORE 2014-2015.

Video Tutorial

Ti trovi qui: Home » Didattica » Lauree » Terapia Occupazionale

Laurea
Terapia Occupazionale

a.a. 2011/2012

Informazioni generali

Area di interesse Salute
Classe di Laurea MIUR L/SNT2 Classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione
Facoltà di riferimento Facoltà di Medicina e Chirurgia
Sito web http://www.terapiaoccupazionale.unimore.it
Durata del corso di studi 3 anni - 180 CFU
Modalità di frequenza Lezioni tradizionali
Accesso Accesso Programmato Programmato. Per i dettagli consultare il bando di ammissione. Posti disponibili 17
Sede del corso Reggio Emilia
Regolamento didatticoTesto completo in PDF (valido a partire dall'a.a. 2011-2012)
Banca dati Esse3Accedi ai dati del corso su Esse3

Presentazione

La nostra vita è costantemente caratterizzata dalle azioni che compiamo, da soli o assieme ad altri, nell'attività quotidiana, nel lavoro e nei momenti di svago. L'apprendimento della maggior parte dei nostri gesti inizia nei primi mesi di vita e continua senza mai interrompersi; le nostre abilità migliorano o si modificano in base alle esperienze compiute e alle vicende che costantemente ci coinvolgono. Il più delle volte ciò che facciamo avviene in modo così spontaneo e "automatico" che non ce ne rendiamo quasi conto finché un evento, magari banale, non ci rende più possibile compierlo di nuovo. La Terapia Occupazionale ha le sue basi su questi presupposti e si pone come obiettivo rendere le persone il più possibile autonome, proprio nelle attività che una malattia o altro evento morboso rendono difficoltose o impossibili. Ciò può avvenire in vari modi, con l'utilizzo di tecniche specifiche, con l'individuazione di ausili adatti e con il suggerimento di modifiche all'ambiente. Assieme agli altri Professionisti della Riabilitazione, i Terapisti Occupazionali si impegnano a condurre le persone con disabilità a raggiungere le condizioni di massima autonomia e indipendenza possibili, tenendo conto anche della loro età, della gravità della malattia, della prognosi e del contesto sociale in cui vivono.

Cosa si studia

Il corso di studi è strutturato in semestri, in ciascuno di essi sono previste diverse tipologie di attività didattica: in aula, nei laboratori didattici e il tirocinio. Quest'ultimo si effettua sia presso strutture del Servizio Sanitario Nazionale che presso altre strutture in convenzione con l'Università, e avviene sempre con la supervisione e la guida di tutor professionali individuati in ciascuna sede. La programmazione didattica è strutturata in modo da garantire la integrazione di tutti gli ambiti oggetto di studio. Sono trattate le discipline di base, indispensabili per comprendere gli elementi che sono all'origine dei processi fisio-patologici che possono determinare disabilità e sui quali si focalizza lo specifico intervento terapeutico/preventivo di tipo occupazionale. Sono sviluppate le tematiche relative alla metodologia riabilitativa generale e a quella occupazionale specifica, in un'ottica di massima attenzione alle migliori evidenze scientifiche. Importanza viene data ai valori culturali, deontologici e professionali che orientano i principi, i processi e l'agire riabilitativo nei confronti della persona assistita e della collettività. Il modello didattico adottato è teso a favorire una elevata interazione tra docenti e studenti.

Cosa si diventa

II Terapista Occupazionale è l'operatore sanitario che, in possesso del titolo abilitante, opera nell'ambito della prevenzione, cura e riabilitazione dei soggetti affetti da malattie e disordini fisici, psichici che presentino disabilità temporanee o permanenti, utilizzando attività espressive, manuali rappresentative, ludiche e della vita quotidiana. In riferimento alla diagnosi ed alle prescrizioni del medico, nell'ambito delle proprie competenze ed in collaborazione con altre figure socio-sanitarie, effettua la valutazione funzionale e psicologica del soggetto ed elabora, anche in équipe multidisciplinare, la definizione del programma riabilitativo volto all'individuazione ed al superamento delle necessità del disabile ed al suo avviamento verso l'autonomia personale, nell'ambiente di vita quotidiana e nel tessuto sociale; realizza il programma di competenza ed è in grado di valutare il proprio operato. Può svolgere attività di studio e ricerca, di didattica e di supporto in tutti gli ambiti in cui è richiesta questa specifica professionalità. Le competenze acquisite durante il percorso formativo permettono di inserirsi direttamente nel contesto lavorativo, con possibilità di impiego nel settore pubblico, privato o libero-professionale.

Referenti del corso

Presidente
prof. ssa Maria Teresa Mascia
tel. 059 4222952
fax 059 4224312
e-mail mariateresa.mascia@unimore.it
per le attività di Tutorato
dott.ssa Maria Pia Padalino
tel. 059 4224621
fax. 059 4224312
e-mail mariapia.padalino@unimore.it