Ti trovi qui: Home » Didattica » Dottorati di Ricerca » Neuroscienze

Dottorato di Ricerca in Neuroscienze
Salute

XXXIII ciclo - a.a. 2017/2018

Durata del corso 3 anni
Posti totali 8 posti disponibili - previste 6 borse di studio
Direttore/Coordinatore Prof. Michele Zoli
Sito web del Dottorato » www.dottorato-neuroscienze.unimore.it/
Nota Il Corso è attivato dall’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia in convenzione con l’Università degli Studi di Parma.
Domanda ammissione Scadenza 13/07/2017 ore 13:00
Consultare i Bandi di ammissione
Graduatoria ammessi Pubblicata il 22/09/2017
Consulta la Graduatoria di ammissione
Scadenza Immatricolazioni 02/10/2017 alle ore 15:30:00

Settori Scientifici

BIO/05, BIO/09, BIO/11, BIO/13, BIO/14, MED/25, MED/26, MED/39, M-PSI/01, M-PSI/02, M-FIL/05, ING-INF/06

Requisiti di ammissione

Laurea magistrale (D.M. 270/04) o laurea specialistica (D.M. 509/99) o laurea del vecchio ordinamento (ante D.M. 509/99) o analogo titolo conseguito all'estero.
Maggiori informazioni nel bando di ammissione.

Presentazione del corso di dottorato

Il Corso è attivato dall’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia in convenzione con l’Università degli Studi di Parma. Per il XXXIII ciclo la sede amministrativa è incardinata presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. I dottorandi verranno inseriti nei gruppi di ricerca delle due Università convenzionate in base all’afferenza del supervisore (tutor) che verrà assegnato dal Collegio dei Docenti.

Il Dottorato in Neuroscienze ha come scopo la preparazione di ricercatori con una visione globale ed interdisciplinare dei vari aspetti delle neuroscienze e delle scienze del comportamento, fornendo un alto grado di specializzazione nella ricerca in tali ambiti.
Contemporaneamente sarà curato anche l`addestramento multidisciplinare allo scopo di conferire l`unitarietà nella visione dei problemi che il dottore in neuroscienze dovrà affrontare nella pratica.
L`addestramento specifico è ottenuto associando l`allievo ad un gruppo di ricerca nel quale dovrà essere iniziato a svolgere tutte le manualità tecniche indispensabili ed a sviluppare la filosofia di ricerca specifica nel campo prescelto. La parte dell`addestramento che assicura ad ogni allievo la formazione multidisciplinare è svolta sia ad personam, sia attraverso differenti tipologie di attività didattica integrata per l`acquisizione della conoscenza dei problemi e delle tecniche di ricerca specifiche delle diverse branche presenti nel dottorato (neurobiologia molecolare, neuroanatomia, neurochimica, neurofarmacologia, neurofisiologia, neuroscienze cognitive, scienze del comportamento e psicologia cognitiva).
Il dottorato si propone di inserire lo studente in una rete di relazioni e scambi tra i gruppi partecipanti e strutture di ricerca ed alta formazione nazionali ed internazionali, e con enti pubblici e privati.
Vengono incoraggiati periodi di soggiorno all'estero.

Tematiche:
- Studio del sistema nervoso centrale nei roditori, nei primati non umani e nell'uomo, mediante tecniche di neuroanatomia, neurofarmacologia, biologia molecolare, elettrofisiologia e mediante tecniche comportamentali e di brain imaging
- Studio della cognizione, con particolare interesse per la cognizione sociale nei roditori, nei primati non umani e nell'uomo, attraverso l'impiego di tecniche di biologia molecolare, neurochimica, neurofarmacologia, neuroanatomia, tecniche comportamentali, di registrazione di singoli neuroni nel modello animale e dell'attività cerebrale nell'uomo mediante tecniche di brain imaging e di stimolazione dell'attività cerebrale
- Studio dei correlati neurali in patologie di interesse neurologico e psichiatrico, come le demenze, l'epilessia, i disturbi del sonno, la sindrome dello spettro autistico, la schizofrenia e la dipendenza da farmaci
- Comunicazione acustica in osteitti di acqua dolce e salmastra
- Sviluppo del comportamento nel topolino delle case (Mus musculus domesticus): Effetti degli inquinanti ambientali ad azione ormonale (distruttori endocrini) e degli ormoni steroidei
- Modelli animali di psicopatologie: basi genetiche (polimorfismi molecolari, topi KO) ed ambientali (sviluppo, stress sociale cronico) di ansia, depressione e alterazioni metaboliche
- Il comportamento del cane domestico e la sua relazione con l`uomo: attaccamento, cognizione sociale, temperamento e benessere
- Analisi etologica e psicobiologica del comportamento agonistico umano in diverse discipline sportive
- Analisi comportamentale della disfunzione sessuale in pazienti umani e in modelli animali

Gli sbocchi professionali includono:
- Ricercatore di base (ambito di inserimento professionale: ricerca; settore: accademia o industria).
- Neurologo Ricercatore, Psicologo o Neuropsicologo (ambito di inserimento professionale: ricerca applicata; settore: accademia, sanità o industria).
- Biotecnologo o Biologo medico o farmaceutico (ambito di inserimento professionale: ricerca applicata, progettazione e consulenza; settore: accademia, sanità o industria).

Periodo

Tre anni (01/11/2017 - 31/10/2020)

Sede di svolgimento

I dottorandi verranno inseriti nei gruppi di ricerca delle due Università convenzionate in base all’afferenza del supervisore (tutor) che verrà assegnato dal Collegio dei Docenti.


Bandi e Graduatorie

» Bandi di ammissione ai Corsi di Dottorato ed eventuali rettifiche

» Nomina Commissioni Dottorati di ricerca

» Graduatorie di ammissione ai Corsi di Dottorato

Documenti Collegati

Per maggiori informazioni

Ufficio Esami di Stato e Dottorati

via Università, 4 - 41121 Modena
e-mail: segr.postlaurea@unimore.it
» Consulta orari di apertura