Ti trovi qui: Home » Didattica » Dottorati di Ricerca » Lavoro, sviluppo e innovazione

Dottorato di Ricerca in Lavoro, sviluppo e innovazione
Società

XXXIII ciclo - a.a. 2017/2018

Durata del corso 3 anni
Posti totali 8 posti disponibili - previste 6 borse di studio
Direttore/Coordinatore Prof.ssa Tindara Addabbo
Sito web del Dottorato » www.fmb.unimore.it/on-line/home/dottorato.html
Nota Le 6 borse di studio disponibili sono così finanziate: 2 dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, 2 da soggetti esterni pubblici o privati e 2 dall’Ateneo.
Domanda ammissione Scadenza 13/07/2017 ore 13:00
Consultare i Bandi di ammissione

Settori Scientifici

IUS/07 (diritto del lavoro), IUS/09 (istituzioni di diritto pubblico), L-ART/06 (cinema, fotografia, televisione) L-LIN/12 (lingua e traduzione-lingua inglese), SECS-P/01 (economia politica), SECS-P/02 (politica economica), SECS-P/05 (econometria), SECS-P/07 (economia aziendale), SECS-P/08 (economia e gestione delle imprese), SECS-P/10 (organizzazione aziendale), SECS-P/11 (economia degli intermediari finanziari), SECS-P/12 (storia economica), SECS-S/06 (metodi matematici dell’economia e delle scienze attuariali e finanziarie); SECS-P/03 (scienza delle finanze); ING-INF/05 (sistemi di elaborazione delle informazioni)

Requisiti di ammissione

Laurea magistrale (D.M. 270/04) o laurea specialistica (D.M. 509/99) o laurea del vecchio ordinamento (ante D.M. 509/99) o analogo titolo conseguito all'estero.
Maggiori informazioni nel bando di ammissione.

Presentazione del corso di dottorato

Il Corso si articola in 2 curricula: Lavoro, Sviluppo e innovazione e Industria 4.0.

Presentazione del Corso
Il curriculum in Lavoro, Sviluppo e Innovazione formerà alla comprensione e al governo interdisciplinare delle relazioni di lavoro e dei processi di cambiamento socio-economico focalizzandosi sui principali piani regolativi (diritto, management, economia e organizzazione) e livelli di analisi implicati, sviluppando strumenti di ricerca e modalità di intervento interdisciplinare idonei a tematizzare congiuntamente la regolazione, giuridica e non, del lavoro, i processi di innovazione di impresa (industriale, di servizi, pubblica) e le dinamiche dello sviluppo economico e territoriale.
Industria 4.0 formerà alla comprensione delle dinamiche della trasformazione digitale delle imprese e alla elaborazione degli strumenti giuridici, economico-finanziari, gestionali e manageriali per governare la trasformazione delle imprese e delle organizzazioni in chiave Industria 4.0. Il percorso formativo e di ricerca privilegia l’aspetto della datafication dei processi di lavoro e di produzione, conseguente alla digitalizzazione, ed avente importanti ricadute trasformative sulle logiche e gli strumenti della gestione aziendale.
Il coordinamento nella Scuola E4E, con il Corso in Ingegneria Industria e del Territorio aumenterà l'interdisciplinarietà con attività formative sulle principali tecnologie e traiettorie tecnologiche nell’Industria 4.0.

Tematiche del Corso
Il curriculum LSI si focalizza in particolare su: flessibilità funzionale e produttività; sistemi di welfare sussidiario (aziendale, contrattuale, sociale); conciliazione vita-lavoro; lavoro, valori, regolazione; rappresentanza e rappresentazione del lavoro; mercato del lavoro e nuovi modelli contrattuali; sicurezza sul lavoro, benessere organizzativo e stress lavoro-correlato; contrattazione collettiva e solidarietà transnazionale; innovazione e sviluppo economico; innovazione finanziaria; sviluppo territoriale; innovazione d’impresa; start-up; strumenti gestionali e finanziari per la crescita d’impresa.
Il curriculum Industria 4.0 si focalizza invece su: la contabilità generale, analitica, industriale e in particolare, l’analisi dei costi abilitata dall’impiego di sistemi PLM, MES, ERP, le advanced data analytics, le piattaforme di gestione del ciclo di vita, la ricerca operativa, l’organizzazione e il project management, la finanza di progetto, l’analisi costi benefici, la robotica industriale, la progettazione integrata e la simulazione avanzata, il disegno, sviluppo e gestione di piattaforme di prodotto-processo-servizio abilitate da tecnologie IoT e User Centered Design, i sistemi di produzione cognitivi ed intelligenti basati su digital twin, l’efficienza energetica e la sostenibilità.

Prospettive professionali
Il Curriculum Industria 4.0 presenta come sbocchi profili professionali interdisciplinari nelle imprese industriali/manifatturiere, interessate alla digitalizzazione dei propri processi produttivi, in imprese informatiche, produttrici di ERP, interessate all'evoluzione e all'integrazione dei tradizionali sistemi informativi aziendali con l’intelligenza distribuita e la datafication dei processi che caratterizzano l’Industria 4.0.
Il curriculum in Lavoro, Sviluppo e Innovazione consente l'accesso a profili professionali relativi alle analisi e all'amministrazione giuridica nella gestione del personale e dei processi produttivi a quelli di sviluppo organizzativo, formazione, gestione delle relazioni sindacali e anche l’inserimento nelle società di consulenza in Direzione e gestione aziendale; e all’accesso a ruoli manageriali e specialistici nell'ambito della gestione dei processi di innovazione presso imprese industriali o di servizio e nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali.

Periodo

Tre anni (01/11/2017 - 31/10/2020)

Sede di svolgimento

La sede del corso è a Modena. Il corso è organizzato principalmente dalla Fondazione "Marco Biagi".


Bandi e Graduatorie

» Bandi di ammissione ai Corsi di Dottorato ed eventuali rettifiche

» Nomina Commissioni Dottorati di ricerca

» Graduatorie di ammissione ai Corsi di Dottorato

Documenti Collegati

Per maggiori informazioni

Ufficio Esami di Stato

via Università, 4 - 41121 Modena
e-mail: segr.postlaurea@unimore.it
» Consulta orari di apertura