Ti trovi qui: Home » Ateneo » Musei

Museo Ostetrico Antonio Scarpa

IndirizzoModena - via Camatta, 16 - Complesso San Paolo
telefono
e-mail

Presentazione

L'origine del Museo Ostetrico risale alla riforma dell'Università promossa dal duca Francesco III d'EEste tra il 1772 e il 1773 allorché l'insegnamento dell'Anatomia fu affidato ad Antonio Scarpa che all'Ostetricia Scarpa aveva dedicato la lezione di inizio dell'anno accademico 1775 nel nuovo Teatro Anatomico e in una sala annessa aveva realizzato il Museo Ostetrico con vari preparati tra cui alcuni in cera realizzati dallo scultore bolognese Giovan Battista Manfredini. Si deve a quest'ultimo un pregevole nucleo di terrecotte ostetriche esposte nel Museo, tra cui sei statue femminili raffiguranti donne gravide, due con la raffigurazione dell'anatomia sottocutanea e riproduzioni di feti in varie posizioni all'interno dell'utero.

Sito web

Per maggiori informazioni consultare il sito web del museo