Sigillo di Ateneo
apri o chiudi il menu

Versione parziale per smartphone

Vai alla pagina completa

Ti trovi qui: Home » Ateneo » Dipartimenti » Dipartimento di Comunicazione ed Economia

Dipartimento di Comunicazione ed Economia
Società

Immagini dal dipartimento

Offerta formativa
a.a. 2014-2015

Lauree

Lauree Magistrali

Segreteria Studenti

Segreteria studenti del Dipartimento di Comunicazione ed Economia

Sede Palazzo Dossetti
viale Antonio Allegri, 9
42121 - Reggio Emilia
tel. 0522 52 3200
Sedi distaccate - Sede Fogliani
via Guido Riccio Fogliani, 1
42121 - Reggio Emilia
Sito web » www.dce.unimore.it
Direttore prof.ssa Paola Vezzani
Delegati e Referenti
Attivazione Il Dipartimento è stato attivato il 30/06/2012
Consulta il Decreto di attivazione

Nel nuovo Dipartimento di Comunicazione ed Economia sono confluite le attività didattiche precedentemente gestite dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione ed Economia e le attività di ricerca del Dipartimento di Comunicazione e Economia.

Comunicazione ed Economia: tra didattica e ricerca

Nel 2001 nasce a Reggio Emilia un nuovo progetto culturale con l'obiettivo di integrare, sia nelle attività didattiche sia nella ricerca, competenze multidisciplinari per lo studio e l'insegnamento di temi legati alla comunicazione, all'economia e alla gestione d'impresa. Partecipano a questa proposta docenti e ricercatori provenienti principalmente dalla Facoltà di Lettere e Filosofia e di Economia dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Ad essi si affiancano presto nuovi studiosi di altri Atenei italiani e, seppur in misura più limitata, del mondo non accademico. Questo progetto prende corpo e matura in un contesto istituzionale di grande cambiamento: la riforma Berlinguer del 1999, succeduta nel 2004 dal progetto Moratti e nel recente 2010 dalla legge Gelmini. Sono, queste, scelte normative animate, almeno nelle parole, dalla volontà di collocare l'università italiana a pieno titolo in Europa, ri-qualificandone l'attività sia didattica sia di ricerca, per garantire alle future generazioni competenze solide e un'adeguata professionalità.
In questo quadro, il Dipartimento di Comunicazione ed Economia si impegna nella progettazione di un'offerta formativa innovativa nei contenuti e avvia, con un processo di integrazione impegnativo, nuove ed autonome linee di ricerca. Oggi, con la riforma di governance completata, il Dipartimento di Comunicazione ed Economia offre due corsi di laurea triennali e tre corsi di laurea magistrale, raccoglie oltre 800 nuove matricole all'anno per un totale di oltre 2000 iscritti e vede coinvolti 42 docenti e ricercatori nell'attività didattica e di ricerca, con competenze disciplinari nell'area della psicologia, sociologia, gestione e organizzazione d'impresa, storia, matematica, statistica, finanza ecc.

La ricerca tra innovazione e sviluppo

L'attività di ricerca dei professori e ricercatori si avvale nel corso degli anni di importanti contributi economici nazionali ed internazionali. Nel 2002 iniziano le attività del progetto europeo ISCOM, coordinato dal prof. David Avra Lane e nel 2004 il prof. Andrea Ginzburg si aggiudica un importante finanziamento per il progetto Cetra – Complexity Education For Trainers, attivato nell'ambito del Programma Europeo Leonardo da Vinci. il Dipartimento supera le selezioni dei bandi ministeriali per i progetti di rilevante interesse nazionale ed ottiene il coordinamento nazionale o di unità operativa negli anni 2003, 2005, 2006, 2008 e 2009 con il Prof. Arrigo Bonisoli, la prof.ssa Nicoletta Cavazza, la prof.ssa Esposito, la dott.ssa Gabrielli, il prof. Lane, il prof. Rubichi e il Prof. Voltolini. Nel 2011 Il prof. Giardinà si aggiudica il FIRB giovani "Processi stocastici in sistemi di particelle interagenti: dualità, metastabilità e loro applicazioni". E' del 2009 un ulteriore importante finanziamento sul progetto Bemosa proveniente dall'Unione Europea, di cui è responsabile il dott. Mariani. Accanto alla raccolta finanziamenti competitivi il Dipartimento avvia collaborazioni con il tessuto imprenditoriale e istituzionale locale per lo sviluppo di specifici progetti di ricerca applicata. Si costituiscono, per rispondere con efficacia alle proposte e richieste del territorio, diversi laboratori per le attività sperimentali: Attenzione e Percezione, Marketing and Research Lab, Giuno, Opera e Relab TV. Grazie all'impegno di professori e ricercatori la dotazione dipartimentale cresce nel corso del tempo e si assesta nel 2011 intorno al milione di euro.
Nel 2011, l'Università di Modena e Reggio Emilia definisce le sue linee strategiche di ricerca. In questa occasione professori e ricercatori del Dipartimento di Comunicazione ed Economia delineano i loro interessi prevalenti e identificano aree tematiche che esprimono un segnale consistente del processo di integrazione delle competenza multidisciplinari presenti: Media Communication and Social Media; Internal and External Communication for Firm Innovation and Competitiveness; Innovation and Sustainability; Strategy, Governance and Managerial Behaviour; Financial Decisions of Firms and Households and Intermediaries' Behaviour; Basic and Applied Human Cognition; Statistical Mechanics of Social and Biological Systems.

Statistiche sulle votazioni di Esami e Laurea