Ti trovi qui: Home » Iscrizioni » Immatricolazioni 2017-2018 » Titolo di studio straniero » Prova di Lingua Italiana

Prova di lingua Italiana

Studenti non comunitari residenti all'estero

Per gli studenti non comunitari residenti all'estero è previsto un test di lingua italiana in presenza da superare prima di procedere con l'immatricolazione.

La prova di lingua italiana Per l'anno accademico 2017-2018 si terrà il 1 settembre 2017. L'orario, le modalità di svolgimento e la sede della prova di conoscenza della lingua italiana saranno comunicate dall'Università alle Ambasciate e Consolati Italiani presso i quali gli studenti si sono preiscritti. Per alcuni corsi di studio è possibile sostenere la prova di lingua italiana anche a distanza e prima del 1 settembre.

Per essere ammessi alla prova di lingua italiana, il giorno della prova (on line o in presenza) occorre mostrare il passaporto. Gli studenti che avranno superato positivamente la prova di lingua italiana potranno immatricolarsi a partire dal 17 luglio 2017 ad un corso di laurea a libero accesso oppure potranno partecipare alle prove di accesso previste dal corso di studio di interesse.

Casi di esonero

Sei esonerato dalla prova di lingua italiana e dal numero di posti riservati ai cittadini stranieri residenti all'estero (contingente) nei seguenti casi:

  1. sei in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale conseguito presso le scuole italiane statali e paritarie all'estero;
  2. sei in possesso di uno dei titoli finali di Scuola secondaria elencati nell'allegato;
  3. se possiedi un certificato complementare al titolo finale di Scuola Media conseguito in Argentina, che attesta la frequenza di un corso di studi comprensivo dell’insegnamento, per almeno 5 anni, della lingua italiana;
  4. se hai conseguito il Diploma di lingua e cultura italiana presso le Università per Stranieri di Perugia e di Siena;
  5. se sei hai conseguito una certificazione di competenza di lingua italiana, nel grado corrispondente ai livelli C1 e C2 del Consiglio d'Europa, emesse nell’ambito del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce in associazione gli attuali enti certificatori (Università per stranieri di Perugia, Università per stranieri di Siena, Università Roma Tre e Società Dante Alighieri), anche in convenzione con gli Istituti italiani di Cultura all’estero o altri soggetti.

Sei esonerato dalla prova di lingua italiana, ma sottoposto al limite dei posti riservati ai cittadini stranieri residenti all'estero (contingente) nei seguenti casi:

  1. hai ottenuto le certificazioni di competenza in lingua italiana nei gradi non inferiori al livello B2 del Consiglio d'Europa, emesse nell’ambito del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce in associazione gli attuali enti certificatori (Università per stranieri di Perugia, Università per stranieri di Siena, Università Roma Tre e Società “Dante Alighieri”), anche in convenzione con gli Istituti italiani di Cultura all’estero o altri soggetti. Tali certificazioni possono essere conseguite nel paese di origine, nelle sedi d’esame convenzionate presenti in tutto il mondo;
  2. se ti iscrivi ad un corso di laurea erogato interamente in lingua inglese.

Maggiori informazioni